Il Commento | da un'idea di Antonio Corona

Il commento XIII raccolta 2019 – 4 ottobre 2019

 

Speciale

 

a Leopoldo
amico, collega

Un sabato Gesù era entrato in casa
di uno dei capi dei farisei per pranzare
e la gente stava a osservarlo.
Vedendo come gli invitati sceglievano i primi posti,
Gesù disse loro una parabola.
«Quando sei invitato a nozze da qualcuno,
non metterti al primo posto,
perché non ci sia un altro invitato più ragguardevole di te
e colui che ha invitato te e lui venga a dirti:
“Cedigli il posto!”.
Allora dovrai con vergogna occupare l’ultimo posto.
Invece quando sei invitato,
va’ a metterti all’ultimo posto,
perché venendo colui che ti ha invitato ti dica:
“Amico, passa più avanti”.
Allora ne avrai onore davanti a tutti i commensali.
Perché chiunque si esalta sarà umiliato
e chi si umilia sarà esaltato».

 

(Vangelo, Lc 14, 1.7-11)

“Ricordi”

Ricordi…

Frammenti di vita.
Mosaico di storie vissute,
incrociate, rincorse, smarrite, ritrovate.
Raccontate.

Come d’incanto,
le immagini prendono forma,
lentamente, quasi ad animarsi…

… ricordi…

Un affettuoso ringraziamento agli amici e colleghi che,
recando ciascuno in dote il proprio sassolino,
hanno contribuito a questo piccolo prodigio.

 

il commento
(An.Cor.)

“Leo”

Il tempo di un sospiro e ha preso per sempre commiato.

Con discrezione, cifra indelebile del suo vivere, come altrettanto lo sono stati la mitezza, il garbo, l’eleganza nel porsi, l’ascolto dell’altro.

Beninteso, da non fraintendere con la remissività, ché idee e convincimenti li sosteneva anzi con passione e determinazione, puntualmente declinate in competenza e compostezza.

Mai, infatti, una parola fuori posto.

Mai, infatti, una caduta di stile.

Classe ‘55, il 31 luglio ne avrebbe compiuti sessantaquattro.

Napoletano, orgoglioso di esserlo.

(Continua a leggere…)

Frammenti di ricordi

 

Per motivi di spazio, per la lettura degli interventi di seguito indicati, si rinvia direttamente alla raccolta:

 

  • I colleghi del “XXXIII viceprefetti”   pag. 7
  • Liliana Baccari prefetto pag. 7
  • Alessandra Camporota prefetto pag. 8
  • Concetta Caruso viceprefetto pag. 10
  • Angelo Ciuni prefetto pag. 11
  • Antonio Corona prefetto pag. 12
  • Roberta Dal Prato viceprefetto pag. 13
  • Alessandra de Notaristefani di Vastogirardi viceprefetto pag. 14
  • Giuseppe Forlani prefetto pag. 14
  • Antonio Giannelli viceprefetto pag. 16
  • Maurizio Guaitoli viceprefetto pag. 16
  • Carlo Mosca consigliere di Stato pag. 17
  • Graziella Patrizi prefetto pag. 18
  • Ignazio Portelli prefetto pag. 19
  • Grazia Rutoli viceprefetto pag. 20
  • Mariano Scapolatello viceprefetto aggiunto pag. 21
  • Michela Signorini viceprefetto pag. 22
  • Marco Valentini prefetto pag. 23

Appendice

  • Una vita come: My way
  • Una vita chi: Leopoldo Falco

download

Una vita come: My way

And now, the end is near
And so I face the final curtain
My friend, I’ll say it clear
I’ll state my case, of which I’m certain
I’ve lived a life that’s full
I traveled each and every highway
And more, much more than this, I did it my way

Regrets, I’ve had a few
But then again, too few to mention
I did what I had to do and saw it through without exemption
I planned each charted course, each careful step along the byway

And more, much more than this, I did it my way(Continua a leggere…)

Una vita chi: Leopoldo Falco

Nasce a Napoli il 31 luglio 1955.

Laureato in Giurisprudenza all’Università di Napoli, inizia la carriera nel 1982 presso la Prefettura di Pistoia.

Nel 1985 entra a far parte dell’Ufficio legislativo del Ministero dell’Interno, dove rimane fino al 1999 per curare, tra l’altro, l’attività legislativa relativa alla pubblica sicurezza, al sindacato ispettivo, alle relazioni parlamentari e all’ordinamento della pubblica amministrazione.

(Continua a leggere…)